Battery eliminator 2

autocostruito

Negli anni 20 del secolo scorso la maggio parte delle radio erano alimentate a batteria.

Oggi per farle funzionare abbiamo la necessitò di reperire un alimentatore che possa sostituire le batterie di cui in origine erano dotate  e che fornivano le tensioni continue anodiche di 120, 90, 46, 22 Volt cc, le tensioni continue  dei filamenti di 5 ....6 Volt  e quelle di polarizzazione delle griglie -3 , -5 , -7  V...etc.

Ho così realizzato questo  semplice alimentatore utilizzando componenti poco costosi e di facile reperimento.

fig.1
fig.1

 Lo schema (fig.1) è quello tipico che può trovarsi facilmente in vari siti internet specializzati. Come trasformatore di alimentazione è stato utilizzato un toroidale con ingresso a 220 V e tre secondari della potenza di circa 50VA, come sotto specificato:

 

  • secondario 160 V 150 mA è stato utilizzato per ottenere la tensione anodica;
  • secondario 12 V 100 mA è stato utilizzato per ottenere la tensione continua negativa per la polarizzazione della  grigliadi controllo.
  • secondario 12V 2A è stato utilizzato per ottenere la tensione continua stabilizzata (con LM317) variabile fra 1,25 e ~13,92  V necessaria per l'alimentazione dei filamenti;.
  • La spiegazione del funzionamento dello stabilizzatore delle tensioni si trova nel capitolo "stabilizzatori di tensione".

galleria fotografica