Alimentatore

autocostruito

fig.1
fig.1

Ho realizzato questo strumento per poter alimentare radio a valvole con tensioni anodiche agirantesi sui 200V, tensioni alternate di filamento  di 6,3 V  oppure tensioni continue di filamento  variabili fra i 2 ed i 7 V.

Il  mobiletto (fig.1) è stato realizzato  adattando   un vecchio contenitore in legno che stavo per gettare nella spazzatura.

fig.2
fig.2

In fig.2 è rappresentato lo schema dell'alimentatore.

Per la sua realizzazione sono stati utilizzati due trasformatori toroidali.

Il primo con primario a 230 V  e due secondari; uno da 170 V-150 mA,utilizzato per ottenere l'alta tensione continua variabile  fra 70 e 210 V e l'altro,da   6,3-2A .

Il secondo con primario da 230 V ed un secondario da 12 V 2A utilizzato per ottenere una tensione continua variabile fra 2 e  7V.

 

galleria fotografica